[Newsletter italiana] Newsletter italiana, numero 15 del 2014

maurizio.mgr a libero.it maurizio.mgr a libero.it
Lun 14 Apr 2014 21:10:51 BST


Benvenuti alla newsletter della comunitÓ Italiana di Ubuntu! Questo che leggete Ŕ il numero 15 del 2014, riferito alla settimana che va da lunedý 7 a domenica 13 aprile. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list ( http://liste.ubuntu-it.org/cgi-bin/mailman/listinfo/facciamo-promozione ) del gruppo promozione ( http://wiki.ubuntu-it.org/GruppoPromozione ).

Per la versione in linea della newsletter, consultare la  seguente pagina ( http://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/2014.015 ).

= Notizie da Ubuntu =

== Guerriglia pubblicitaria per Ubuntu Phone ==
 Guerriglia pubblicitaria ( http://it.wikipedia.org/wiki/Guerriglia_marketing ) Ŕ una definizione che indica una forma di promozione pubblicitaria non convenzionale, creativa e a basso costo.
E' quella che sta conducendo Canonical con la sua decisione di arruolare dei produttori cosiddetti minori (OEM).
Come è noto i primi due telefoni Ubuntu saranno realizzati dalla piccola società spagnola BQ e dal terzo OEM cinese, Meizu. Questi due produttori sono poco conosciuti fuori dai rispettivi mercati locali, ma offrono prezzo, prestazioni e, cosa importante per un progetto come Ubuntu, design. Due smartphone di fascia media saranno in vendita entro la fine dell'anno in Cina e in Europ con Ubuntu, a un prezzo circa di 180 € e 350 €.
Queste due SocietÓ sono state scelte per la capacitÓ di influenzare i mercati esistenti in maniera da arrivare a una quota significativa. Bq ora Ŕ un produttore importante in Spagna e nelle zone circostanti. Meizu Ŕ oggi uno dei produttori leader in Cina e prevede di lanciare dispositivi negli Stati Uniti e in Europa quest'anno.
Come affermato da Shuttleworth, una delle ragioni della loro scelta: 
 "Abbiamo scelto volutamente produttori che avevano nel DNA la capacitÓ di inserirsi nei mercati, e abbiamo incontrato ragazzi in grado di sfondare con successo in alcuni mercati consolidati."  
Si tratta inoltre di due societÓ complementari, una attiva in un mercato estremamente vario come quello europeo, e l'altra fondamentale per la Cina.
Canonical è cosciente che per entrare in un mercato affollato come quello del “mobile” bisogna mostrare qualcosa di nuovo, per arrivare a quegli utenti che richiedono qualcosa di diverso del tipo "io uso qualcosa di nuovo che non avete”.
Questo Ŕ l'approccio "guerriglia" ed Ŕ probabilmente l'unico modo in cui Ubuntu pu˛ far breccia in un mercato affollato, senza spendere milioni di dollari in pubblicitÓ.
 Fonte ( http://www.omgubuntu.co.uk/2014/03/canonicals-scrappy-guerrilla-marketing-ubuntu-phone-win )

= Notizie dalla comunitÓ =

== Giovedý 17 Aprile "Release party di ubuntu-it" e "Aspettando Trusty" ==
Giovedý 17 Aprile, in occasione del rilascio di Ubuntu 14.04 LTS "Trusty Tahr", la ComunitÓ ubuntu-it terrÓ un "release party" su Hangout, per illustrare le caratteristiche della nuova versione.
A presenziare ci saranno Andrea Azzarone di Canonical, Riccardo Padovani e Dario Cavedon della comunitÓ ubuntu-it, che illustreranno le novitÓ presenti in Ubuntu 14.04, nelle derivate ufficiali e sulla versione per smartphone (e tablet). La diretta si potra seguire sul sito web della ComunitÓ, dove Ŕ stata preparata una [[http://ubuntu.it/release-party | pagina dedicata all'evento]], dalle 21.30 in poi.
Alla fine degli interventi ci sarÓ uno spazio apposito in cui il pubblico potrÓ rivolgere domande ai relatori, su tutto quel che riguarda il rilascio di "Trusty" e Ubuntu in genere.
Tutte le persone impazienti, potranno partecipare fin dalla mattina di giovedý 17 - sempre dalla stessa pagina - a "Aspettando Trusty", collegandosi direttamente al canale IRC #ubuntu-it-party su Freenode, dove potranno chiacchierare e rivolgere domande. 

Chi vuole segnalare la propria presenza, pu˛ farlo sulla [[https://plus.google.com/u/0/events/cus6tjvj4fpurhh3mceqecf0t64| pagina dell'evento creata su Google+]], vi aspettiamo giovedý sera, non mancate! 

== Scelto il nuovo logo della ComunitÓ ubuntu-it ==
Con una settimana di ritardo rispetto a quanto previsto, la giuria ha scelto il nuovo logo della ComunitÓ. La scelta Ŕ stata difficile, in quanto la giuria era equamente divisa tra i candidati inclusi nella short-list. Tutti i loghi includevano una caratteristica che richiamava un simbolo o un nota tipica dell'italianitÓ: lo Stivale (che si rifaceva a una precedente opera di Paolo Sammicheli), la bandiera o il "codice paese" con cui l'Italia Ŕ nota in tutto il mondo.

Dopo una lunga discussione Ŕ stato scelto il  logo di Marco Alici ( http://www.ubuntu-it.org/sites/default/files/MarcoAliciubuntu-it.png ), che si aggiudica la maglietta Ubuntu e gli altri gadget.
Agli altri finalisti e a tutti i partecipanti che hanno inviato la loro proposta va il nostro ringraziamento, provvederemo a spedire il "laccetto Ubuntu", concordando direttamente tempi e modi.

== Edizione 79 di Full Circle Magazine in italiano ==
╚ stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine ( http://fullcirclemagazine.org ), il numero 79 in Italiano. 
In questo numero troviamo:
   * How To: Programmare in Python - parte 40
   * How-to: Usare BOINC
   * How-to: Inkscape - parte 19
   * Comanda & Conquista: Un po' di cannella?
   * Linux Lab: Il software libero nel salvataggio dei computer
   * Recensione libro: Mind Mapping con Freemind
... e altro ancora.
La rivista si pu˛ scaricare da questa pagina ( http://fullcirclemagazine.org/issue-79 ), o dal blog del gruppo da questo post ( http://fcmit.wordpress.com/2014/04/13/full-circle-magazine-n-79/ ).

= Altre notizie =

== Dallo stivale ==

=== Treviso: larghe intese sulla libertÓ informatica ===
Il 15 aprile nella sede  Acse ( http://www.acseitalia.it/ ) di Treviso (in via Brigata Marche 11/c), un ex assessore Pdl e un ex consigliere provinciale di Sel approfondiranno il tema della libertÓ informatica e le politiche delle multinazionali. Quest'ultime infatti inducono gli utenti ad aver bisogno di cambiare sempre pi¨ spesso non solo il software ma anche l'hardware.
Chi parteciperÓ all'incontro potrÓ constatare di persona come ad esempio computer non molto recenti possano riacquistare sorprendenti prestazioni, irraggiungibili con i tradizionali e costosi sistemi operativi proprietari.
Nel corso dell’evento saranno distribuiti gratuitamente i programmi d’installazione dei sistemi Linux, Ubuntu e Xubuntu. Per chi fosse interessato ad avere ulteriori notizie e delucidazioni, è possibile mettersi in contatto con i relatori Stefano Dall’Agata (338/6854734) e Beppe Mauro (348/3501851).
 Fonte ( http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2014/04/13/news/dall-agata-mauro-la-strana-coppia-anti-gates-1.9033649 )

= Aggiornamenti e statistiche =

== Aggiornamenti di sicurezza ==
Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum ( http://forum.ubuntu-it.org/viewforum.php?f=64 ).

== Bug riportati ==
 * Aperti: 108087, +154 rispetto la scorsa settimana;
 * Critici: 193, -10 rispetto la scorsa settimana;
 * Nuovi: 53181, -26 rispetto la scorsa settimana.
╚ possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ( http://wiki.ubuntu.com/BugSquad ) ha sempre bisogno di una mano.

== Statistiche del gruppo sviluppo ==
Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunitÓ italiana nell'ultima settimana: 

=== Alessio Treglia ===
 * gnome-commander 1.4.1-1 ( http://packages.qa.debian.org/gnome-commander ), per Debian unstable
 * transmageddon 1.0-1 ( http://packages.qa.debian.org/transmageddon ), per Debian unstable
 * [[http://packages.qa.debian.org/openstreetmap-client|openstreetmap-client 14.03.1~ds0-1]], per Debian unstable
 * python-braintree 2.29.0-1 ( http://packages.qa.debian.org/python-braintree ), per Debian unstable
 * simple-scan 3.12.0-1 ( http://packages.qa.debian.org/simple-scan ), per Debian unstable
 * xcfa 4.3.8-1 ( http://packages.qa.debian.org/xcfa ), per Debian unstable
 * xwax 1.5-1 ( http://packages.qa.debian.org/xwax ), per Debian unstable
 * qjackctl 0.3.11-1 ( http://packages.qa.debian.org/qjackctl ), per Debian unstable
 * ams 2.1.1-1 ( http://packages.qa.debian.org/ams ), per Debian unstable
 * qmidinet 0.1.3-1 ( http://packages.qa.debian.org/qmidinet ), per Debian unstable

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo ( http://wiki.ubuntu-it.org/GruppoSviluppo ) Ŕ sempre alla ricerca di nuovi volontari.

= Commenti e informazioni =
"Noi siamo ci˛ che siamo per merito di ci˛ che siamo tutti"
La tua newsletter preferita Ŕ scritta grazie al contributo libero e volontario della [[NewsletterItaliana/Crediti|comunitÓ ubuntu-it]]. Per metterti in contatto con noi, e quindi con il źSovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale╗ della newsletter italiana, o se vuoi contribuire alla redazione degli articoli, puoi scrivere alla mailing list ( http://liste.ubuntu-it.org/cgi-bin/mailman/listinfo/facciamo-promozione ) del gruppo promozione ( http://wiki.ubuntu-it.org/GruppoPromozione ).
In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:
   * DarioCavedon
   * MattiaRizzolo
   * MaurizioMaugeri 
   * StefanoDall'Agata

= Licenza adottata =
La newsletter italiana di Ubuntu Ŕ pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 ( http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/legalcode ).

= Uscite settimanali =
 * Numero precedente ( http://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/2014.014 )
 * Numero successivo ( http://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/2014.016 )
Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui ( http://liste.ubuntu-it.org/cgi-bin/mailman/listinfo/Newsletter-italiana ).
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola ( http://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/Archivio ).
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.ubuntu-it.org/pipermail/newsletter-italiana/attachments/20140414/80f6cf7e/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Newsletter-italiana