[Ubuntu Women-it] [Ducc-it] Minute Donne e software libero

Monia Spinelli spmonia a gmail.com
Mar 4 Giu 2013 14:11:27 BST


Ciao a tutti,
come ben sapete domenica ho tenuto il talk al Ducc-it inseme ad Anne per
fare il punto della situazione su questo progetto in Ubuntu.
Qualche giorno prima mi sono premurata di fare delle verifiche. Ho
canstatato che dal 2009 (anno in cui  partito il progetto) non abbiamo
ottenuto dei grandi risultati.
Ci sono state diverse ragazze che si sono iscritte al proetto, tra cui
anche me.
Quello che invece ho notato che nessuna  riuscita a contribuire in modo
attivo e concreto al progetto Ubuntu-it.
La mia personale visione  che questa mailing list sia diventata un buffer
o un passo in p a volte bloccante, verso la contribuzione ad Ubuntu-it.
Durante l'incontro in effetti quest'idea  stata condivisa da tutti.
I motivi che sono emersi durante il dibbattito sembrano essere
principalmente 2:
Ubuntu Woman-it  servito principalmente solo per contribuire alla
scrittura di articoli per GGD. Questo vuol dire che non sono emerse e nate
idee nuove o creative per coinvolgere gli iscritti.
Seconda motivazione, anche le donne pi attive non hanno apportato valere
aggiunto alla lista.
La mia idea  di modificare il progetto, attribuirgli un nome rivolto pi
a  un'idea creativa che al sesso (si accettano eventuali proposte) e far
partire nuove iniziative che possano coinvolgere maggiormente le persone
gi iscritte.

Voi cosa ne pensate?

Io ritengo che il motivo per cui  partito il progetto e visti i risultati
ottenuti, adesso ha perso un po' di significato, quindi forse sarebbe
meglio farlo evolvere in qualcosa di pi costruttivo per tutti.

Attendo comunque il parere di tutti prima di portare avanti qualsiasi
iniziativa.

Grazie e buona giornata

Monia Spinelli

P.S. metter quanto prima le mie slide su slideshare
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: <http://liste.ubuntu-it.org/pipermail/women/attachments/20130604/f216b66e/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Women